Lo squirting femminile

squirting

squirting

Far squirtare una donna permette di vivere una delle esperienze sessuali più belle ed eccitanti di tutte: ecco perciò tutto quello che occorre sapere per farla godere sempre.

Mettere a suo agio la donna per farla godere

Un aspetto di fondamentale importanza per far eccitare una donna e farla squirtare è quello di metterla sempre a suo agio. D’altronde non è certo una novità che la componente psicologica ha un’importanza cruciale per far vivere delle esperienze concretamente piacevoli e che possano soddisfare le fantasie di coloro che prendono parte al rapporto. Mostrati sempre attento a quello che è il suo corpo e falla sentire desiderata come nessun altro potrebbe fare: ciò le permetterebbe davvero di rilassarsi. E considera che una donna rilassata può squirtare molto più facilmente rispetto ad una che non lo è. Oltre a ricordarti che devi essere tranquillo anche tu che vuoi farla eiaculare poiché si dovrà creare una vera e propria sintonia tra voi due che le permetterà di lasciarsi andare completamente senza alcun tipo di freno. Questo vuol dire che puoi sentirti pronto a lasciarti andare anche a qualcosa che all’apparenza non rientra tra le cose che penseresti di fare.

Considera inoltre che le parti intime della donna devono essere stimolate in modo assolutamente delicato per farla godere ancor di più. Non mostrarti brutale né semplicemente voglioso di sesso, ma dovrai farle capire che da lei cerchi quella sintonia sessuale che solo con un partner da sogno potresti trovare. Nel momento in cui sei in grado di far rilassare la tua donna, puoi avere la certezza che squirterà. E la cosa non potrà che essere gradita anche a te poiché vedere una donna squirtare significa vederla totalmente disinibita e soprattutto eccitata a tal punto da potersi immergere in un mondo di trasgressione. Tieni comunque conto che anche coloro che per la prima volta vogliono far squirtare una donna devono ricordare queste indicazioni poiché la sensibilità della vagina femminile è notevole e per essere certi di farla godere è bene muoversi in maniera corretta.

Le principali tecniche per farla squirtare

Ogni uomo o donna che abbia voglia di far squirtare una donna dovrebbe ricordarsi di alcune tecniche vantaggiose che permettono di avere quello che si desidera. La prima che puoi considerare è quella che prevede un lento e delicato accarezzamento della vagina. Inizia innanzitutto mettendo l’indice all’interno della vagina andando ad accarezzare la parete superiore in maniera molto lenta e soprattutto delicata. Muovendoti avanti e dietro dai così inizio a questo massaggio molto piacevole e rilassante che permetterà alla tua donna di rilassarsi e soprattutto di lasciarsi travolgere da una voglia di passione e trasgressione. La carezza inizialmente deve essere lenta ma col passare dei minuti potresti optare per una tecnica più decisa. Infatti la carezza può essere maggiore e anche più veloce così che la donna possa ansimare tanto che sta godendo. Considera comunque che uno dei modi migliori per farla godere usando questa tecnica è quella di iniziare con un dito e successivamente sfruttare almeno un paio di dita da inserire nella vagina.

Un’altra ottima tecnica che ti permetterà di far squirtare la tua donna è quella chiamata attività intensa che prevede l’inserimento in vagina di due dita, meglio se il medio e l’anulare. Fai in modo da tenere la mano a rovescio così da inserire le dita e tenere col palmo delle mani il totale controllo del clitoride. Per la donna questa sensazione è qualcosa di paradisiaco e molto piacevole che permette concretamente di vivere la trasgressione. In questo momento potrai iniziare a muovere la mano verso l’alto e verso il basso con movimenti ritmici e soprattutto facendo in modo che la donna possa godere anche mediante il clitoride. Con questa seconda tecnica le probabilità di successo sono ancor più elevate in quanto non andrai solo ad agire sulla vagina, ma stimolerai correttamente anche il clitoride. Capisci perciò che in questo modo avrai la certezza che la tua donna goda immensamente e che si senta desiderata come mai le sarà capitato in precedenza.

La mossa finale per superare l’imbarazzo

Ovviamente devi tener conto che con la donna che vuoi far squirtare devi stabilire una sintonia che le dia modo di lasciarsi andare e rompere qualsiasi muro di timidezza. Infatti se sfrutti al meglio le tecniche precedenti sicuramente avrai modo di farla spruzzare. Ma lo squirting per molte donne non è qualcosa che viene visto come piacevole, soprattutto al cospetto di uomini con cui vivono la prima esperienza o con cui non c’è confidenza. La donna quando raggiunge l’orgasmo tende a bagnarsi completamente e soprattutto ad avere una sensazione molto simile a quella di urinare. Questa è una caratteristica tipica dello squirting che molte donne non vivono bene e perciò reprimono questo istinto e soprattutto non si lasciano andare. Se vuoi sconfiggere questa timidezza devi essere in primis tu a farla disinibire e soprattutto a farle capire che lo squirting non fa godere solo te, ma anche lei. Ecco perché potrebbe essere utile nel momento in cui la senti ansimare e avere un respiro molto affannato, parlarle o sussurrarle qualcosa di dolce.

Ad esempio, potresti dirle di lasciarsi andare e di non farsi prendere da alcun tipo di timidezza proprio perché vuoi vivere la trasgressione insieme a lei. Tieni anche conto che comunque lo squirting differisce di donna in donna: ci sono coloro che schizzano proprio, un po’ come avviene nell’eiaculazione maschile, mentre ci sono donne che riversano quantità enormi di liquido. Ecco perché nel momento in cui la tua donna si sarà lasciata andare potrai notare uno di questi due elementi e dovrai avere la giusta delicatezza per farle capire che si tratta di una cosa che gradisci e che ti fa eccitare moltissimo. Tieni anche conto che dopo che avrà raggiunto l’orgasmo, devi coccolarla e tranquillizzarla poiché la serie di ormoni che rilascerà la porta ad una sovraeccitazione che potrebbe essere vissuta non del tutto tranquillamente. Da questo capisci come non devi sbagliare nessuna mossa se hai voglia di farla squirtare e soprattutto di farle vivere un’esperienza che sia realmente eccitante ed appagante per entrambi.